home2a
fondo
  area riservata

nome
cogn.

mail

per ricevere la newsletter inserire nome e mail...

Associazione "La Formica"
Via Volterrana, 43
Colle Val d'Elsa (SI)
info@rslaformica.org

 

Copyright Associazione
"La Formica".
Tutti i diritti riservati.
Web by: matteolaudisa.it

Biennio Superiore Steiner Waldorf
Sabato 27 gennaio 2018

Un biennio in cui le Materie Umanistiche e Scientifiche siano fecondate dalle Arti, dalla Musica e dalla Natura.

L’incontro si terrà presso la Libera Scuola Michelangelo Via Volterrana, 43 – loc. Le Grazie - Colle di Val d’Elsa (SI) ed è rivolto a tutti i genitori ed ai ragazzi che si orientano alla prima superiore.


Spesso si è portati a pensare che i ragazzi quattordicenni siano ormai adulti, responsabili di sé e di ciò che scelgono. Non è facile pero’ comprendere che cosa vivano e a che cosa inconsciamente anelino al di là delle loro manifestazioni esplicite. Ben lungi dall’essere completamente formati, si trovano in un periodo molto agitato della loro vita, delicato e di grande cambiamento: la pubertà. Dobbiamo, noi adulti, porre estrema presenza, cura e attenzione a questo loro momento evolutivo, accompagnandoli nel loro processo di crescita e formazione della personalità, nella ricerca della propria identità. Il mondo oggi ha fortemente bisogno di individui dotati di iniziativa, creatività, flessibilità e capacità sociali, qualità che non si ottengono per sommatoria di nozioni intellettuali ma attraverso un percorso di studi integrato, in cui l’arte, in tutte le sue forme, possa essere un nutrimento fondante.

Obiettivi educativi

  • Educare all’autonomia
  • Educare alla creatività
  • Educare all’amore per il sapere
  • Educare alla ricerca, dentro di sé, dei propri ideali
  • Educare alla responsabilità verso se stessi, verso gli altri e verso il mondo
  • Obiettivi pedagogici
  • Mettere il ragazzo al centro del processo di apprendimento, coinvolgendolo interiormente e stimolandolo a portare il proprio contributo nel lavoro di gruppo
  • Rendere il ragazzo protagonista della vita scolastica e di tutti i suoi momenti, da quelli conoscitivi a quelli ricreativi
  • Fare della scuola un luogo di vita importante e familiare
  • Creare occasioni di scambi interculturali, multidisciplinari e socializzanti, per abituare il ragazzo ad aprirsi al mondo esterno
  • Accompagnare il ragazzo nella scoperta e nella valorizzazione dei propri talenti
  • Accompagnarlo nella ricerca della libertà di espressione e di giudizio
  • Obiettivi di conoscenze, abilità e competenze
    Gli obiettivi di conoscenze, abilità e competenze per le materie curricolari previste dal piano di studi sono quelle stabilite dal ministero della pubblica istruzione e consultabili sul sito dello stesso. A questi vengono aggiunti obiettivi di conoscenze, abilità e competenze nelle materie specifiche previste nel percorso formativo delle scuole steineriane, quali: arte, modellaggio, falegnameria, lavori manuali e artigianato, euritmia, musica, teatro e recitazione. Questi obiettivi vengono raggiunti nell’ambito dell’orario scolastico e si coniugano e integrano nell’obiettivo primario della crescita armonica ed equilibrata del ragazzo. Metodologia per il raggiungimento dei suddetti obiettivi
    L’insegnamento a epoche
    Le materie curricolari previste dal piano di studi ministeriale verranno trattate nelle prime due ore della mattina, concentrandole in una/due settimane che possono ripetersi piu’ volte nell’anno. Questo permette di entrare in profondità nell’argomento consentendo ai ragazzi di viverne l’atmosfera senza interferenze. Le conoscenze così maturate hanno il tempo di sedimentarsi; ritrovando nuovamente l’epoca di una stessa disciplina, i ragazzi arrivano a ricordare ciò che era“sommerso” acquisendo nuove capacità e competenze. Le materie scientifiche si adatteranno ai momenti evolutivi dei ragazzi presentando i fenomeni naturali come specchio dei loro moti interiori, delle forze che li caratterizzano e che ancora non riescono a controllare. L’approccio didattico partirà dall’esperimento, dall’osservazione della realtà concreta, per giungere solo in seguito a concettualizzare la legge teorica.
    Le materie umanistiche saranno strumento per comprendere i grandi eventi della storia, i luoghi e gli impulsi che li hanno determinati. Attraverso la letteratura antica e moderna poter cogliere l’universalità del pensiero, dei sentimenti e dell’agire dell’uomo e trovarvi riflesse le proprie emozioni. Attraverso lo studio della lingua poter trovare forza e sostegno per camminare saldi nel mondo.
    Le materie artistiche e manuali, svolte sia in orario mattutino che nei laboratori pomeridiani, accompagneranno tutto il percorso scolastico in quanto fondamentali alla formazione di un’equilibrata individualità e capacità di giudizio. Il lavoro artistico (disegno, pittura e modellaggio) a contatto con i più diversi materiali aiuterà il ragazzo a trovare se stesso come riflesso in uno specchio. Recitazione, euritmia, coro e musica d’insieme saranno un valido aiuto per lo sviluppo di capacità sociali e di relazione. Lavoro manuale e artigianato ( impagliatura e cesteria, sartoria e tessitura al telaio), falegnameria, orticoltura e giardinaggio daranno la possibilità di sviluppare abilità trasversali, quali saper apprendere facendo, saper lavorare insieme ad altri e sviluppare competenze sociali.

    Visualizza e scarica il PDF
    donazione